Viaggio nel tempo


C’era una volta……  la tipica frase dell’inizio di una favola, di una storia. In questo blog non racconterò le solite favole, racconterò storie vere, storie di persone, di paesi, di città. Storie che stanno sbiadendo nelle nebbie della memoria. Il martellare costante degli avvenimenti quotidiani cancella immediatamente la memoria del giorno precedente. Non sappiamo più da dove veniamo, quale è stato il nostro passato e lentamente la nostra storia si cancella. Queste pagine parleranno di persone comuni che nel loro piccolo hanno contribuito a costruire la nostra società. Perché è vero la storia è fatta dai grandi personaggi, ma è altrettanto vero che la storia siamo noi con le nostre piccole o grandi scelte scelte.

Ho pubblicato La Resistenza per le vie di Pianoro, un ricordo dedicato ai partigiani pianoresi a cui sono state intitolate le strade, le piazze del piccolo paese nella provincia di Bologna e lo si può acquistare in formato ebook a soli 5€ cliccando su lulu.com.

La Resistenza per le vie di Pianoro

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

1 settembre 1944 Parma


La notte del 30 agosto dalla “caserma” di via Walter Branchi ormai affollata di antifascisti e di loro famigliari, sequestrati e segregati, vennero prelevati sette prigionieri e trascinati, già moribondi per le percosse subite durante la detenzione, in piazza Garibaldi. Continua a leggere

Mario De Maria detto Adler (Nomi di battaglia Ragazzo, Edoardo)


Nasce il 30 agosto 1925 a Molinella. Renitente alla chiamata alle armi nellʼesercito della Repubblica Sociale Italiana, viene inviato in un battaglione di renitenti a Firenze poi ad Anzio (Roma). Riusce a fuggire nel gennaio 1944, quando sbarcano gli alleati, ritornando a Molinella, dove, aiutato dalla madre cerca di mettersi in contatto con gli antifascisti ed i partigiani. Continua a leggere

28 agosto 1944 Milano via Tibaldi


In via Tibaldi vengono fucilati da un plotone del Battaglione Muti

Albino Abico di 25 anni

Giovanni Alippi di anni ventiquattro

Bruno Clapiz di anni quarantuno

Maurizio Del Sale di anni quarantasette.

In precedenza erano stati torturati dai fascisti.

Continua a leggere

Torlano 25 agosto 1944, il racconto dei viventi.


In ricordo della strage di Torlano del 25 agosto 1944.

Il documentario Torlano 25 agosto 1944, il racconto dei viventi sono raccolte le testimonianze dei sopravvissuti. Produzione NN-Indimedia.

Continua a leggere

Giuseppe Betti (Nome di battaglia Ridô)


Nasce il 25 agosto 1927 a Lugo (RA). Partecipa ad uno sciopero operaio nel 1943 facendo azioni di propaganda. Milita come capo squadra nella 36a brigata Bianconcini Garibaldi, viene arrestato il 14 marzo 1945 ed incarcerato nella Rocca di Imola. Torturato a lungo. Continua a leggere

Benito Mussolini, sul Gran Sasso la pièce teatrale sulla liberazione del duce


“Operazione Quercia – Mussolini a Campo Imperatore”, questo il titolo dello spettacolo di Pier Francesco Pingitore, che non ha mai nascosto le sue simpatie di destra, che andrà in scena nello stesso albergo dove era tenuto prigioniero il dittatore, liberato poi con un blitz dei nazisti nel ’43. Lo scorso anno tra gli spettatori erano presenti molti nostalgici del Ventennio di Maurizio Di Fazio

Continua a leggere


Un anno fa la società “Graf” di Monaco di Baviera ha pubblicato il diario di Lena Mukhina in lingua tedesca. La Mukhina (una studentessa) aveva assisto al primo anno dell’assedio della Wehrmacht tedesca a Leningrado. Il suo diario è stato scoperto negli archivi storici russi solo pochi anni fa, ed è stato pubblicato in lingua russa nel 2011. Continua a leggere