12 settembre 1943


I tedeschi entrarono a Barletta il 12 settembre 1943 con 400 uomini della divisione “Goering” ed un reparto di SS, guidate dal capitano Brunn. Devono riportare ordine e per farlo occorreva un esempio. Un manipolo di soldati tedeschi fu incaricato di scovare i responsabili della morte dei due di Piazza Roma. In tre si recarono presso l’Ufficio Centrale dei Vigili, probabilmente convinti che li’ qualcuno conoscesse i nomi di colpevoli dell’agguato ai tedeschi del giorno precedente.

In quel momento (erano le nove) stazionavano nei locali del Comando, all’inizio di via Vecchia Cappuccini (oggi via Renato Coletta),12 vigili urbani e 2 netturbini rifugiatasi lì all’arrivo dei Tedeschi e scambiati per vigili, forse perché indossavano una divisa.

I presenti furono interrogati sulla identità degli autori dell’aggressione del giorno precedente, a Piazza Roma, ma non avendo risposto, furono condotti tutti verso Piazza Caduti e lì spinti contro l’edificio delle Regie Poste.

Mentre al maresciallo Francesco Capuano venne intimato di accompagnare un graduato tedesco presso la stazione dei carabinieri, partì il colpo di un cecchino da una delle finestre sovrastanti alla piazza che colpì alla mano l’ufficiale comandante, il quale irritatissimo, comandò che tutti i vigili ed i due netturbini fossero addossati al muro.

Il maresciallo Francesco Capuano viene rilasciato, i tedeschi scattano la foto documentale e viene sparata la prima raffica di colpi. Feriti in modo piu’ o meno grave, i tredici martiri, si strinsero l’uno all’altro per cercare una futile protezione. La seconda raffica di colpi, pero’, non lascio’ nessun superstite. Almeno in apparenza. Sotto il cumulo di cadaveri, infatti, il giovane vigile urbano aggiunto Francesco Paolo Falconetti, era ancora vivo. Ad accorgersene fu una donna, Addolorata Sardella, che aiutata da altre persone riusci’ a portare al sicuro il ferito.

Le vittime dell’eccidio

Antonio Falconetti
Pasquale Del Re
Luigi Gallo
Vincenzo Paolillo
Gioacchino Torre
Luigi Jurillo
Nicola Cassatella
Pasquale Guaglione
Michele Spera
Francesco Gazia
Sabino Monteverde
Michele Forte

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.