Vittime antifasciste nel bolognese 1920-1943


La marcia su Roma non è altro che l’epilogo di una lunga guerra civile scoppiata nell’immediato dopo guerra, le squadre di fascisti con la violenza sopprimevano, grazie all’appoggio dei latifondisti degli industriali e dei capitalisti, qualsiasi forma di protesta uccidendo gli oppositori politici, incendiando le sedi delle cooperative e le camere del lavoro.

La lunga scia di sangue non finì con la presa del potere, ma continuò legalizzata attraverso leggi nazionali che sopprimevano istituzionalmente qualsiasi dissenso. Nacquero i Tribunali speciali che portarono migliaia di persone al confine la cui unica colpa era il non allinearsi con il potere. I morti del fascismo sono migliaia i dati riportati sone legati solo a Bologna e provincia. Omaggio a chi morì per difendre le proprie idee.

Tra il 20.6.1919 e il 25.7.1943 nella provincia di Bologna furono assassinati o persero la vita, mentre erano in carcere o al confino, 114 antifascisti. A questi andrebbero aggiunti – ma è difficile calcolare il numero esatto – quelli che morirono qualche tempo dopo avere subìto maltrattamenti o a seguito di malattie contratte durante la detenzione.

Il 20.6.1919, al termine di una manifestazione contadina, fu uccisa a Bologna la bracciante Geltrude Grassi ad opera dei Sempre pronti, una formazione paramilitare di destra che confluì nel fascio.

Il primo bolognese ucciso dagli squadristi del Fascio di combattimento fu l’operaio Guido Tibaldi, il 20.10.1920 davanti alla Sala Borsa in via Ugo Bassi.

Questi, in ordine alfabetico, i bolognesi uccisi dai fascisti o morti in carcere o al confino durante la dittatura:

Ferdinando Albertazzi 6.12.1931 in carcere a Bologna;
Antonio Amadesi 21.11.1920 a Bologna;
Ferdinando Bandiera 2.8.1921 a Molinella;
Francesco Aldo Baroncini 11.1.1940 al confino a Campobasso;
Alberto Bartolini 27.3.1933, dopo essere stato liberato dal carcere di Turi (BA);
Emilio Bassi 16.9.1921 a Sasso Marconi;
Noè Bastia 22.2.1928 a Sala Bolognese;
Riccardo Bedosti 21.11.1942 a Bologna dopo essere stato rilasciato dal confino di polizia; Francesco Bernardi 17.8.1922 a Castel d’Aiano;
Pellegrino Bernardi 17.8.1922 a Castel d’Aiano;
Mario Bersani 12.5.1943 in carcere a Bologna;
Leone Bettini al confino a Ventotene il 21.4.1943;
Mario Biavati 12.1.1922 a Bologna;
Flavio Bonettini 21.11.1920 a Bologna;
Amedeo Bonini 24.2.1943 mentre era al confino alle Tremiti;
Enrico Bonoli 18.6.1924 a Castel Guelfo di Bologna;
Adelmo Brighenti 8.1.1923 a Budrio;
Oreste Brunelli 3.1.1932 a Baricella;
Domenico Bubani 12.11.1921 a Imola;
Luigi Campomori 8.12.1934 al confino a Ventotene;
Luigi Cantelli 19.2.1922 a Galliera;
Gilberto Cantieri 21.11.1920 a Bologna;
Giuseppe Casadio Gaddoni 8.1.1923 a Imola;
Angelo Castaldini 13.6.1922 a Bologna;
Egidio Raffaele Cavallini 2.6.1924 a Calderara di Reno;
Mario Cavina 12.7.1930 a Medicina;
Marcello Cazzola 15.8.1922 a Molinella;
Luigi Cervellati 9.4.1927 a Imola;
Guglielmo Cialdi 31.10.1922 a Bologna;
Adolfo Comandi 15.8.1921 a Marzabotto;
Enrico Comastri 21.11.1920 a Bologna;
Stefano Dal Pozzo 18.3.1923 a Imola;
Giuseppe Fabbri 16.10.1920 a Bologna;
Vincenzo Fabbri 25.12.1925 a Bologna;
Enea Fantini 12.4.1931 a Castelfranco Emilia;
Amedeo Fantoni 14.9.1926 a Bologna;
Fedora Farolfi 10.11.1924 a Imola;
Ettore Faustini 17.9.1922 a Bologna;
Vittorio Fava 21.11.1920 a Bologna;
Livio Fazzini 21.11.1920 a Bologna;
Emiliano Ferri 29.8.1921 a Savigno;
Elmiro Forlani 29.5.1922 a S. Giorgio di Piano;
Luigi Franceschi 20.8.1921 a Castenaso;
Angelo Frazzoni 16.9.1924 a Molinella;
Angelo Gaiani 7.4.1924 a Molinella;
Carlo Gasperini 26.10.1923 a Bologna;
Geltrude Grassi 20.6.1919 a Bologna;
Luigi Grilli 14.7.1922 a Castenaso;
Giuseppe Lamberti 31.10.1923 dopo essere stato dimesso dal carcere;
Alderige Lenzi, detto Ulderigo 6.1.1921 a Bologna;
Amedeo Lipparini 29.4.1921 a Bentivoglio;
Ettore Lorenzini il 25.5.1942 al confino a Ustica;
Primo Malaguti 15.5.1924 ad Anzola Emilia;
Primo Malossi 27.11.1922 a Malalbergo;
Pietro Marani 9.8.1923 a Molinella;
Enea Marchesini 18.7.1921 a Lavino di Mezzo;
Demetrio Martinelli 22.6.1922 a Bologna;
Ettore Masetti 13.2.1921 a Bologna;
Ugo Masrati 13.7.1921 a Imola;
Augusto Mattarelli 14.8.1923 a Bologna;
Bartolomeo Mazzetti 7.8.1922 a Bagnara di Romagna (RA);
Enrico Mazzetti 14.2.1923 a Crespellano;
Mario Mazzoni 21.11.1930 a Bologna;
Ugo Mezzini 19.3.1922 a S. Lazzaro di Savena;
Eugenio Minardi 4.12.1926 a Imola;
Pirro Mocci 26.3.1921 a S. Giovanni in Persiceto;
Paolo Angelo Monaldeschi 14.8.1938 al confino alle Tremiti;
Emilio Monti 1.1.1924 a Imola;
Ugo Morara 8.11.1921 a Medicina;
Luigi Morini 16.10.1921 a Bologna;
Rosalino Morini 7.4.1925 a Bologna;
Adele Naldi 27.2.1922 a S. Benedetto Val di Sambro;
Anselmo Naldi 5.8.1922 a Bologna;
Giuseppe Nanni 3.1.1923 a Imola;
Guido Nuzzi 23.3.1926 a Bologna;
Leonida Orlandi 22.11.1921 a Bologna;
Giuseppe Piancastelli 13.7.1940 all’ospedale di Formia, mentre era al confino a Ventotene;
Ofelia Piancastelli 26.11.1925 a Imola;
Giovanna Giuseppina Pilati 8.4.1921 a Minerbio;
Luigi Piretti 9.5.1923 a Calderara di Reno;
Agata Pizzi 26.5.1921 a S. Agata Bolognese;
Augusto Pulega 11.1.1925 a Bologna;
Armando Ramazzotti 6.2.1921 a Bologna;
Giuseppe Reggiani da Alfonso 5.3.1940 nel carcere di Civitavecchia;
Guido Romani 14.11.1931 a Bologna;
Eligio Roveri 12.7.1928 a Bologna;
Alberto Rossetti 14.2.1922 a Monghidoro;
Rocco Sacchetti 19.1.1922 a Galliera;
Marino Serenari 5.2.1939 a Napoli;
Pietro Sibani 28.11.1921 a Vergato;
Luigi Simoncini 4.4.1934 a Bologna;
Armando Sorghi 22.12.1933 al confino alle Tremiti;
Antonio Stagni 28.5.1922 a Castello di Serravalle;
Mario Tarozzi a Pianosa l’1.1.1930;
Guido Tibaldi 20.9.1920 a Bologna;
Angela Toni 7.3.1921 a Pieve di Cento;
Aristide Toselli 5.3.1922 ad Anzola
Emilia; Luigi Trombetti 1.5.1922 a Imola;
Aldo Tugnoli 18.5.1921 a Bologna;
Ugo Tura 23.3.1924 a Bologna;
Attilio Vannini 3.3.1925 a Imola;
Medardo Vannini 14.11.1921 a Castello d’Argile;
Aldo Vecchi 9.9.1921 a Budrio;
Amleto Vellani 3.12.1919 a Bologna;
Giuseppe Venturi 25.3.1923 a Camugnano;
Ugo Veronesi 1.1.1941 a Bologna;
Alfonso Vignoli 1.5.1922 a Zola Predosa;
Vincenzo Vignoli 1.5.1922 a Zola Predosa;
Raffaele Virgulti 3.8.1922 a Imola;
Anteo Zamboni 31.10.1926 a Bologna;
Oliviero Zanardi 22.5.1925 a Bologna;
Vincenzo Zanelli 22.7.1921 a Imola;
Carolina Zecchi 21.11.1921 a Bologna;
Giuseppe Zerbini 23.9.1923 a S. Lazzaro di Savena;
Giuseppe Zuppiroli 26.5.1926 a Malalbergo.

A questi vanno aggiunti i 40 bolognesi – ma potrebbero essere di più – caduti nella guerra civile spagnola tra il 1936 e il 1939:

Adelmo Arbizzani,
Adelmo Bacchilega,
Giovanni Baesi,
Libero Battistelli,
Pietro Bertoni,
Roberto Bicocchi,
Lodovico Boninsegna,
Attilio Bulzamini,
Ivo Capponcelli,
Primo Cassola,
Andrea Colliva,
Nerio Della Sfera,
Giuseppe Facchini,
Mario Filippi,
Arturo Fogacci,
Ferrer Frabboni,
Bruno Gualandi,
Giuseppe Jaboli,
Aurelio Lanzarini,
Cesare Lenzarini,
GiuseppeLipparini,
Dino Manini,
Alessandro Manzoni,
Mario Martini,
Fiovo o Fiobo Masi,
Silvio Mongiorgi,
Nino Nannetti,
Angiolo Neri,
Amedeo Nerozzi,
Amedeo Pasqui,
Giuseppe Poli,
Giuseppe Reggiani,
Pietro Rivani,
Mafaldo Rossi,
Raffaele Serra,
Corrado Silvestrini,
Armando Tedeschi,
Raffaele Turra,
Adelmo Venturoli,
Roberto Zanelli.

Non sono compresi nell’elenco i bolognesi morti in avvenimenti legati alle lotte sociali.
Sono stati omessi i 5 lavoratori deceduti nei moti per il caroviveri del 4.7.1919 a Imola; gli 8 dell’eccidio di Decima (S. Giovanni in Persiceto) del 5.4.1920; il morto dello scontro di Portonovo (Medicina) del 9.8.1920; i 5 degli incidenti del “Casermone” in via de’ Chiari a Bologna del 14.10.1920.

Fonte dei nomi Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919-1945)

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...