Reggiani Riccardo


Nasce il 13 dicembre 1899 ad Anzola Emilia.
Militò nel btg Tarzan del distaccamento della 7a brg GAP Gianni Garibaldi operante nella zona di Anzola Emilia. Appartenente ad una famiglia di antifascisti, perseguitati dal regime, rifiutò di iscriversi al Partito Nazionale Fascista nonostante le sollecitazioni del daziere di Anzola Emilia.
Subito dopo l’ 8 settembre 1943 prese contatti con Raffaele Buldini e, in accordo con i figli Armando e Mario, trasformò la sua casa in una base partigiana. Con Buldini entrò a fare parte del CLN di Anzola.

Nella sua abitazione furono ospitati, in un rifugio costruito nel campo, i primi renitenti alla leva. Il 5 dicembre 1944. durante il rastrellamento di Amola (S. Giovanni in Persiceto), mentre si trovava presso parenti, visto un camion di tedeschi presso la sua cascina, tentò di raggiungere la propria abitazione, ma venne rastrellato.

Trasferito nel carcere di S. Giovanni in Monte (Bologna), fu deportato a Mauthausen (Austria).
Secondo il certificato di morte dell’archivio anagrafico di Anzola Emilia risulterebbe morto a Gusen il 25 febbraio 1945.

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...