Germania – Neonazisti alla sbarra


Si è aperto a Monaco di Baviera il processo contro il gruppo neonazista Nationalsozialistischer Untergrund (Nsu), il procedimento di questo genere più importante dal dopoguerra.

Alla sbarra Beate Zschaepe, accusata (insieme ad altri due fondatori della cellula, poi trovati morti) dell’omicidio di dieci persone: otto uomini di origine turca, uno di origine greca e una poliziotta tedesca. Altre quattro persone sono accusate di complicità.

Oltre ad allarmare la comunità turca in Germania, il caso ha causato grande imbarazzo nelle autorità a causa degli errori commessi durante l’inchiesta che hanno permesso al gruppo neonazista di operare impunemente e portare a termine, tra il 2000 e il 2007, una serie di crimini diventati noti come “omicidi del Kebab”. Le autorità avevano seguito la pista del crimine organizzato invece di quella della violenza razzista. Un responsabile dei servizi segreti aveva anche ammesso, nel 2012, che le informazioni sul caso non erano state condivise in modo soddisfacente tra uffici statali e federali. L’anno prima era anche emerso che nel 2006 un agente dei servizi segreti, di simpatie neonaziste, era presente a una delle azioni dell’Nsu.

A fine aprile Berlino si è scusata pubblicamente con le Nazioni Unite per gli errori commessi durante l’inchiesta, riconoscendo che questi omicidi razzisti “hanno rappresentato senza il minimo dubbio una delle minacce più gravi ai diritti dell’uomo in questi ultimi anni in Germania”.

La prima udienza, il 17 aprile, era stata rinviata a causa delle polemiche sulle procedure e sulla scarsità di posti a disposizione della stampa, che aveva impedito a molti inviati internazionali, in particolare quelli turchi, di accreditarsi. Un’esclusione che aveva scatenato una mini crisi diplomatica tra Berlino e Ankara e che era stata poi risolta con il rinvio del processo e l’estrazione a sorte dei posti riservati alla stampa.

Un’infografica di Der Spiegel ricostruisce la crescita delle cellule neonaziste in Germania.

Fonte: internazionale.it

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...