25 aprile/Provocazione di Forza Nuova a Milano


«Meglio perdere che tradire». Agli abitanti di Abbiategrasso non è andato giù lo striscione esposto proprio dove passava il corteo.

«Un po’ di benzina e un fiammifero». Il consiglio viene da uno dei tanti abitanti di Abbiategrasso, alla periferia di Milano, che hanno celebrato il 25 aprile. In centinaia hanno protestato dopo che un gruppo di militanti di Forza Nuova ha esposto uno striscione proprio lungo il percorso della maniefestazione. «Meglio perdere che tradire», con chiaro riferimento al presunto tradimento che l’Italia avrebbe compiuto nei confronti del Terzo Reich, trattando la resa con gli Alleati e schierandosi contro le truppe hitleriane.

«È un oltraggio mostruoso, perché questa cosa è permessa, è concessa. Siamo in un Paese in cui non ci sono ancora delle regole precise nei confronti di questi fascisti», protesta una donna.

«Questo è uno dei quartieri con la più alta densità di lapidi in memoria degli antifascisti morti, di uomini della Resistenza. È una provocazione ancora ulteriore», dice un altro dimostrante.

Advertisements

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...