Foggia, pestano a sangue due prostitute. Uno degli aggressori è un fascista


Mentre erano in auto sulla Statale 16, nei pressi del deposito della TNT, quattro balordi foggiani, di cui due ancora in corso di identificazione, hanno notato due prostitute romene. A quel punto si sono fermati, sono scesi e le hanno aggredite con spranghe di ferro, piedi di porco e bastoni. Il pestaggio non si è fermato neanche quando una delle due ragazze – di 21 e 22 anni – ha urlato di essere incinta e al quinto mese di gravidanza.

 

Addirittura la ragazza è stata letteralmente trascinata per la strada e buttata nel falò che le due avevano acceso sul bordo della statale per riscaldarsi e richiamare l’attenzione dei clienti. Per fortuna un automobilista di passaggio ha allertato i carabinieri che sono intervenuti ed hanno bloccato due degli aggressori, Matteo Dedda e Vittorio Zingaro, entrambi 24enni, mentre fuggivano a piedi lungo la statale. Altri due sono sfuggiti all’arresto e sono ora ricercati.

Per la stampa locale si tratta ‘solo’ di un gesto di violenza gratuita segno del degrado in cui sarebbe precipitata la città pugliese. Ma a ben guardare uno dei due, Vittorio Zingaro, è un frequentatore di Casa Pound e dei circoli locali dell’estrema destra. Sarà interessante capire le simpatie degli altri aggressori non ancora individuati.

http://contropiano.org

 

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...