Milano Imbrattato con svastiche e vernice il murale dedicato alla partigiana Lia


L’Anpi: «Pericoloso susseguirsi di manifestazioni neofasciste»

Il murale dedicato a Gina Galeotti Bianchi, partigiana conosciuta con il nome «Lia», uccisa il 24 Aprile 1945, è stato imbrattato la notte di lunedì con svastiche e vernice rossa. Lo denuncia l’Anpi Provinciale di Milano, secondo la quale l’ atto è ad opera di neofascisti che hanno deturpato, per la seconda volta il murale. «Mentre rileviamo con crescente preoccupazione il pericoloso susseguirsi di movimenti e di manifestazioni neofasciste a Milano, Città medaglia d’oro della Resistenza – afferma l’ Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – invitiamo le Istituzioni e le forze preposte alla difesa dell’ordine pubblico a perseguire gli autori di questo provocatorio atto che si pone contro i valori della Resistenza e della Costituzione Repubblicana».

Fonte: http://milano.corriere.it

 

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...