Chitarre e teste rasate: a Bologna torna il raduno nazi-rock


E’ il “White Kriminals Party”. Segreta la location di LUCA BORTOLOTTI

Chitarre, teste rasate e braccia tese. A Bologna torna il raduno dei nazi-rock: come tre anni fa, del cosiddetto “White Kriminals Party” si conoscono la data, 6 maggio, e le band partecipanti, ma non la location, rivelata solo ai partecipanti e a una schiera di affezionati di questi appuntamenti.

Come riportato anche da Radio Città del Capo, la sesta edizione dell’evento si terrà ancora a Bologna, o meglio “nei pressi di Bologna”, come recitano manifesto ed evento Facebook. Qui era già stata organizzata nel 2014, coi commenti di sdegno dell’Anpi. Perché i gruppi partecipanti lasciano poco all’immaginazione. Ad organizzare sono i bolognesi Legittima Offesa, band attiva da diversi anni e legata agli ambienti della frangia di destra degli ultras della Fortitudo, gli Unici. Il nome stesso della serata richiama il titolo di un disco e canzone dei Legittima Offesa, “White kriminals”, definito come un modello di vita che si rifà alle tradizioni hooligan, skin e ribelli. White Kriminals, inoltre, è il nome dei fan della band. Il frontman Gigi Guerzoni è stato condannato quattro anni fa per un pestaggio di gruppo compiuto nel 2008, a Bologna, ai danni di due studenti, rei di aver detto di essere “partigiani e comunisti”, e durante il carcere ha scritto alcune delle canzoni del gruppo.

Ci sono ospiti dalla Germania, come gli Endstufe, che nei testi non celano un’apologia della razza ariana, mentre olandesi sono i The Firm con un logo che raffigura un tirapugni sopra a macchie di sangue. Ancora dalle curve di estrema destra, stavolta quella veronese, arrivano i Sumbu Brothers, mentre bolognesi sono anche i nazionalisti Hobbit. La serata pare sarà affollata, dato che due hotel convenzionati sono già stati riempiti. Dove, non è chiarito, altrimenti sarebbero facile prevedere scontri.

Fonte: repubblica.it

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...