Efrem Benati


Benati Efrem «Gianni» nasce il 23 gennaio 1926 a San Giovanni in Persiceto.

Combatte nel distaccamento «Tarzan» della 7a brigata Garibaldi GAP «Gianni» ad Anzola dell’Emilia.

È arrestato a San Giovanni in Persiceto il 5 dicembre 1944 nel corso del grande rastrellamento che in quei giorni investe la pianura tra San Giovanni in Persiceto, Amola e Anzola dell’Emilia.

Condotto a Bologna insieme agli altri rastrellati, è dapprima detenuto nelle celle del comando della Gestapo, ovvero l’Aussenkommando Bologna della Sipo-SD in via Santa Chiara 6/3, per essere interrogato, poi dal 9 dicembre 1944 è incarcerato a San Giovanni in Monte, con matricola 12505, a disposizione del «comando tedesco SS».

È prelevato dal carcere il 23 dicembre 1944 «per essere tradotto altrove» con altri 20 detenuti. Come era già avvenuto il precedente 14 dicembre con un altro gruppo di 37 prigionieri, saranno condotti in collina a Sabbiuno di Paderno e fucilati da militi SS. I loro corpi verranno fatti rotolare in fondo al calanco.

La sua salma sarà riconosciuta tra quelle faticosamente recuperate e portate in Certosa a seguito della scoperta dell’eccidio, avvenuta solo nell’agosto 1945.

Fonti: Alessandro Albertazzi, Luigi Arbizzani, Nazario Sauro Onofri – Dizionario biografico A -C – Bologna, 1985
http://www.ciportanovia.it

Ti piacciono gli articoli che leggi? Vuoi sostenere questo blog?
Lascia un contributo anche solo per un caffè cliccando sul link sotto.

https://paypal.me/storiedimenticate

Annunci

Autore: Comandante Lupo

Ho ricercato e raccolto storie di vita, di guerra, di resistenza. Ne ho pubblicate, altre sono ancora da scrivere. Sono sempre alla ricerca di nuove storie se vuoi aiutarmi nella ricerca contattami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.