26 ottobre 1944 eccidio del Senio a Lugo (RA)


Il 20 ottobre 1944, nella zona tra Lugo e Cotignola, Brigatisti Neri e Nazisti organizzano un rastrellamento senza che azioni recenti contro di loro diano il pretesto della rappresaglia viene catturato un gruppo di giovani partigiani delle frazioni di Barbiano, Zagonara e del sud del Lughese.

Continua a leggere “26 ottobre 1944 eccidio del Senio a Lugo (RA)”

Annunci

23 ottobre 1943 Pietralata – Roma


La mattina del 22 ottobre 1943, una quarantina di partigiani delle borgate romane di Pietralata e di San Basilio, organizzati dal Movimento Comunista d’Italia-Bandiera Rossa Roma, si erano posti come obiettivo la caserma del Forte Tiburtina, sorvegliata da sentinelle tedesche ma all’interno della quale erano rimasti viveri, armi, munizioni e medicinali, lasciati dai militari italiani al momento dello sbandamento dell’8 settembre 1943.

Continua a leggere “23 ottobre 1943 Pietralata – Roma”

27 settembre 1944 Eccidio di Cà di Berna


Un reparto tedesco che dal fronte si dirige a piedi verso le retrovie, è attaccato dai partigiani della 7a brigata Modena della divisione Modena Armando nei pressi di Cà di Berna (Lizzano in Belvedere). Alcuni militari restano uccisi. Secondo altra versione i tedeschi non subiscono danni. Continua a leggere “27 settembre 1944 Eccidio di Cà di Berna”

Per non dimenticare 29 settembre 1944 Marzabotto


Francesco Pirini è uno dei superstiti della strage di Marzabotto.
Questo video racconta la sua vita e la sua memoria attraverso i luoghi che in questo modo hanno la possibilità di rivivere, dalle case che l’hanno ospitato, alla chiesa nella quale migliaia di persone hanno perso la vita.
Continua a leggere “Per non dimenticare 29 settembre 1944 Marzabotto”

22 settembre 1922 Casignana fascisti e carabinieri sparano sui manifestanti


Il 22 settembre 1922 carabinieri e fascisti aprirono il fuoco contro i braccianti della cooperativa “Garibaldi”, che avevano organizzato un’occupazione di terre di proprietà del principe di Roccella; rimasero uccisi l’assessore socialista Pasquale Micchia e due contadini, Rosario Conturno e Girolamo Panetta, mentre il sindaco Francesco Ceravolo rimase gravemente ferito; questo eccidio concluse tragicamente l’occupazione.

Continua a leggere “22 settembre 1922 Casignana fascisti e carabinieri sparano sui manifestanti”

Strage di Sant’Anna, il terrore non finì il 12 agosto.


L’incubo dei sopravvissuti: 40 giorni chiusi in una grotta: “Noi come zombie” di Ilaria Lonigro

Continua a leggere “Strage di Sant’Anna, il terrore non finì il 12 agosto.”

Bologna – L’università allontana 51 docenti di “razza inferiore”


A seguito delle Leggi razziali emanate dal Gran Consiglio del Fascismo a Bologna vengono allontanati dall’Università tutti i docenti ebrei.  Tratto da Nazario Sauro Onofri – Ebrei e fascismo a Bologna – Editrice Grafica Lavino
Continua a leggere “Bologna – L’università allontana 51 docenti di “razza inferiore””