Irma Bandiera


Nata a Bologna l’8 aprile 1915, cresce durante il ventennio fascista al riparo di una famiglia benestante, democratica seppur non appariscente. Benché le sue conoscenze e le risorse economiche le permettano allo scoppio della guerra di sottrarsi ai bombardamenti sfollando in campagna, rimane invece in città ed inizia a frequentare ambienti antifascisti fino ad abbracciare la scelta di aderire alla lotta clandestina.

Continua a leggere “Irma Bandiera”

Pietro Bolognesi “Pierino”


Pietro Bolognesi “Pierino” nacque a Pianoro l’1.11.1924.
Era uno studente universitario. Ci sono poche notizie su di lui, del perché entrò nella Resistenza forse per sfuggire al Bando Graziani o per le sue idee politiche. Entrò a far parte della Brg Stella Rossa Lupo. La formazione partigiana che operò nell’appennino bolognese a Monte Sole e diventata tristemente famosa a causa della strage di Marzabotto.

Continua a leggere “Pietro Bolognesi “Pierino””

I ricordi della mia vita


I RICORDI DELLA MIA VITA…

dal 1923 ad oggi

Borghi Gino anni 91

Nel 1923 avevo otto anni abitavo a Canaletto una frazione del comune di Ravarino in provincia di Modena. Era un periodo politicamente tormentato per la nascita del partito fascista, in questa località abitava un numero consistente di attivisti del Partito Socialista e tra loro i componenti di una cooperativa edile dove mio padre era presidente. In seguito divenne Sindaco del paese, per questo era molto ricercato dai fascisti, così per tutto il ventennio abbiamo subito la repressione di schedati politici controllati periodicamente dalla Questura e dai carabinieri.

Continua a leggere “I ricordi della mia vita”

Ledovino Bonafede


La prima parte della testimonianza l’ho raccolta qualche anno fa, parla della sua famiglia, della sua gioventù dei suoi ricordi di partigiano. La seconda parte quella dove parla del suo arresto e della sua permanenza a Ingegneria è stata raccolta da Sasdelli dove ha approfondito l’episodio della detenzione.

Ledovino Bonafede nato nel 1916 a Pianoro (attuale Pianoro Vecchio) nella cascina denominata “Stivalon”.

La mia era una famiglia numerosa eravamo in dieci persone: mio padre, la mia matrigna (mia madre era morta nel 1920 a seguito della Spagnola) i miei nonni e cinque fratelli.

Continua a leggere “Ledovino Bonafede”

Incontro con Adelaide Romagnoli


Romagnoli Adelaide, «Carla», da Luigi e Celestina Quarantotto; n. il 20/6/1925 a Budrio. Nel 1943 residente a Bologna. Licenza elementare. Operaia. Militò nel dist di Castenaso della 7a brg GAP Gianni Garibaldi e operò a Castenaso e Bologna con funzione di staffetta. Addetta alla distribuzione della stampa clandestina nel comune e al trasporto delle armi per il dist. Riconosciuta partigiana, con il grado di tenente, dall’1/1/44 alla Liberazione.

Continua a leggere “Incontro con Adelaide Romagnoli”

Rastrellamenti di Amola del Piano


Amola del Piano è una frazione di S. Giovanni in Persiceto, da non confondere con Amola del Monte, una frazione di Monte S. Pietro. Nella zona operava un btg della 63a brg Bolero Garibaldi. Tra i partigiani di questo btg vi erano 2 tedeschi disertori: Hans e Fritz o Fred. Fred, in seguito, fu ucciso; invece di Hans si sono perse le tracce.

Continua a leggere “Rastrellamenti di Amola del Piano”

Antonio Falchieri una vita avventurosa


ANTONIO FALCHIERI è nato nel Comune di Pianoro, a Carteria, il 1 marzo 1912, secondogenito di Alberto e Augusta Ventura, successivamente a Emma (nata il 04/05/1910) e precedendo Elena (nata il 18/01/1914).

La Prima Guerra Mondiale chiamò sotto le armi, in fanteria, il padre Alberto, che morì eroicamente il 14/11/1916, lasciando sola la moglie con i tre figli piccolissimi.

Continua a leggere “Antonio Falchieri una vita avventurosa”