14 marzo


1888

Castel Maggiore (Bologna)

Nasce a Castel Maggiore  Guernelli Umberto. Militò nel battaglione Cirillo della 4a brigata Venturoli Garibaldi e operò a Castel Maggiore. Venne ucciso per rappresaglia dalle forze armate tedesche, assieme ad altre trentadue persone (partigiani, civili, donne), il 14/10/1944 nei pressi della propria abitazione, in località Sabbiuno di Castel Maggiore (in via Saliceto), dopo uno scontro avvenuto nei pressi nella stessa giornata fra partigiani (guidati da Franco Franchini) e fascisti.

Continua a leggere “14 marzo”

Annunci

13 marzo


1908

Nasce a Bologna Rosetti Imelde. Infermiera all’istituto del radio dell’ospedale S. Orsola. Fu membro del CUMER e fece parte del gruppo di medici e infermieri che, all’interno dell’ospedale, avevano organizzato un servizio clandestino di assistenza per curare i partigiani feriti.

Continua a leggere “13 marzo”

12 marzo


1945

Bologna

Cade in combattimento in Via Spada Castellucci Francesco (nome di battaglia Francis). Nato a Civitella di Romagna (FO) il 3/11/1922. Militava come vice comandante di brigata nel 2° battaglione Giacomo della 1.a brigata Irma Bandiera Garibaldi.

 

 

 

 

Continua a leggere “12 marzo”

4ª Brigata “Venturoli”


Questa formazione – che porta il nome di Remigio Venturoli “Renato”, ucciso dai fascistil’1.4.1944 – fu costituita nel marzo 1945, dopo lo sdoppiamento della 2a brigata Paolo Garibaldi. Operò nei comuni di Malalbergo, Baricella, Minerbio, Budrio, Granarolo Emilia, Castenaso, Ozzano Emilia e Bentivoglio.

Continua a leggere “4ª Brigata “Venturoli””

Pasi Mario


Nome  di battaglia “Montagna” nasce a Ravenna il 21 luglio 1913. Nel 1931, quando iniziò gli studi all’Ateneo bolognese, diede vita con altri a un gruppo di studenti antifascisti. Nel 1933 intervenne all’ultima lezione di Bartolo Nigrisoli – costretto a lasciare l’insegnamento perchè non aveva giurato fedelta al regime fascista – e con numerosi studenti grido a lungo: «Nigrisoli deve restare!». Nel 1935 fu uno dei fondatori della cellula del PCI all’interno dell’Ateneo. Richiamato alle armi nel 1936, prestò servizio militare negli alpini.

Continua a leggere “Pasi Mario”

10 marzo


1944

MONCHIO (Frazione di Palagano – Modena)
Paracadutisti della divisione di SS “Herman Goering” massacrano nei modi più inauditi, spesso a colpi di baionetta, 130 civili di questa frazione di soli 800 abitanti. Si tratta della più terribile strage compiuta dai nazisti nell’Appennino modenese.

Continua a leggere “10 marzo”

Eccidio di Castel di Ieri


Il pomeriggio del giorno 6 marzo 1944, si presentò a Castel di Ieri, proveniente dall’Aquila, una delegazione di leva della Guardia Nazionale Repubblicana (GNR) della 130a Legione, per procedere al reclutamento dei pochi giovani rimasti in paese. La popolazione immediatamente si dimostrò ostile a questa delegazione e non volle aderire alle loro richieste.

Continua a leggere “Eccidio di Castel di Ieri”