Roccastrada 24 luglio 1921 strage squadrista


Dai giornali di allora

“L’uccisione dello squadrista grossetano Ivo Saletti, per un colpo esploso da dietro una siepe al termine di una spedizione punitiva a Roccastrada, scatena ritorsioni generalizzate, con l’assassinio a sangue freddo di una decina di contadini e l’incendio di abitazioni e fienili. Continua a leggere “Roccastrada 24 luglio 1921 strage squadrista”

Annunci

19 aprile 1921 i fascisti devastano Foiano


Antefatto

Il 12 aprile 1921, più di duecento fascisti, arrivati in camion da Arezzo, Firenze e altre località poste lungo la strada, si concentrarono per fare una ‘spedizione di propaganda’ nel paese; il che significa che saccheggiarono il municipio, la Camera del lavoro e i locali della lega contadini, gettando i mobili nella strada e appiccando loro il fuoco. Poi si impadronirono dei locali della cooperativa distribuendone le merci a chi capitava e bruciando quanto era rimasto.

Continua a leggere “19 aprile 1921 i fascisti devastano Foiano”

“Inchiesta socialista sulle gesta dei fascisti in Italia”


Oggi 2 agosto, anniversario della strage FASCISTA alla stazione di Bologna. Una delle tante stragi FASCISTE che hanno segnato la vita italiana del dopo guerra. Il Fascismo cancro tipicamente italiano che nemmeno la Resistenza è riuscito ad ad estirpare grazie alla convivenza del Partito Comunista Italiano di Togliatti.

Un cancro la cui formazione risale a tempi lontani come segnalava il Partito Socialista nel 1921 con un testo sulle violenze fasciste commesse nel Veneto. Qui viene riportata la prefazione di Giacomo Matteotti (parlamentare socialista assassinato dopo la denuncia dei brogli elettorali  da parte dei fascisti nelle elezioni del 1924 da sicari del regime)

Continua a leggere ““Inchiesta socialista sulle gesta dei fascisti in Italia””

17 aprile 1921 Pian di Macina (BO) scontri tra fascisti e antifascisti


La mattina del 17 aprile 1921 transitarono da Pianoro una cinquantina di fascisti armati, a bordo di un camion e di un’auto. Guidati da Angelo Manaresi, erano diretti a Loiano per una manifestazione. Numerosi militanti socialisti e comunisti di Pianoro decisero di organizzare un agguato ai due mezzi, quando sarebbero tornati a Bologna. Continua a leggere “17 aprile 1921 Pian di Macina (BO) scontri tra fascisti e antifascisti”

6 dicembre 1921 i fascisti assaltano la sede delle Leghe a Castel San Pietro


Un centinaio di fascisti – provenienti da Bologna – assaltano e devastano la sede delle Leghe e il municipio, da dove asportano bandiere e quadri. Due lavoratori sono bastonati a sangue. anche le sedi della Camera del lavoro e della Cooperativa birocciai saranno distrutte dalla violenza fascista.

L’evento nei ricordi di Andrea Marabini  Continua a leggere “6 dicembre 1921 i fascisti assaltano la sede delle Leghe a Castel San Pietro”

29 agosto 1921 Scontri a Baragazza con i fascisti


Il 29 agosto 1921 a Baragazza vi fu uno scontro violento con i fascisti che vi erano giunti per una spedizione punitiva. A questa pagina il resoconto della vicenda. Di seguito le testimonianze di Ettore Nerini e Mariano Girotti.  Continua a leggere “29 agosto 1921 Scontri a Baragazza con i fascisti”

12 luglio 1921 Viterbo


Una squadra di fascisti (circa una ventina) parte la mattina da Perugia armata fino ai denti, mitragliatici comprese. Giunti a Orte gli squadristi perugini si divertirono a bruciare le co­pie de “Il Paese” e manifestarono l’intenzione di compiere una spedizione punitiva presso il Circolo ferrovieri; spedizione che, per ragioni di tempo, fu deciso di rimandare. Saranno proprio i ferrovieri ad avvertire i colleghi degli scali di Attigliano e Viterbo dell’arrivo dei fasci­sti perugini. Continua a leggere “12 luglio 1921 Viterbo”