22 settembre 1922 Casignana fascisti e carabinieri sparano sui manifestanti


Il 22 settembre 1922 carabinieri e fascisti aprirono il fuoco contro i braccianti della cooperativa “Garibaldi”, che avevano organizzato un’occupazione di terre di proprietà del principe di Roccella; rimasero uccisi l’assessore socialista Pasquale Micchia e due contadini, Rosario Conturno e Girolamo Panetta, mentre il sindaco Francesco Ceravolo rimase gravemente ferito; questo eccidio concluse tragicamente l’occupazione.

Continua a leggere “22 settembre 1922 Casignana fascisti e carabinieri sparano sui manifestanti”

Annunci

Rossano Marchioni


Nel settembre vi fu il combattimento di “Ronchidosso” contro una compagnia di Alpini tedeschi. Cadono 10 tedeschi, altri quattro sono feriti. “Binda” (cioè Rossano Marchioni) viene ucciso in combattimento in seguito “Napoleone” (il francese Jacques Lapeyrie) nel proseguo di quello che diventerà l’eccidio di Ronchidos sarà fucilato dai nazisti.
Continua a leggere “Rossano Marchioni”