Gli anarchici italiani deportati in Germania durante il Secondo conflitto mondiale


Da Rivista Anarchica con il numero di aprile 2017, è stato pubblicato il dossier:

Gli anarchici italiani deportati in Germania durante il Secondo conflitto mondiale

a cura di Franco Bertolucci.

Il dossier è scaricabile qui

 

14 ottobre 1920 Bologna


E’ indetto lo sciopero generale di due ore da socialisti e anarchici contro l’ingerenza dei governi occidentali negli affari interni della Russia sovietica. Errico Malatesta e Zanardi tengono in piazza Umberto I° un comizio alla cittadinanza. Al termine del comizio i militanti intervenuti danno vita ad un corteo che giunto davanti al carcere cittadino tenta l’assalto per chiedere la scacerazione dei lavoratori arrestati durante l’occupazione delle fabbriche.
Continua a leggere “14 ottobre 1920 Bologna”

11 luglio 1921 Inizia il processo agli anarchici per gli scontri del Casermone (BO).


L’11.7.1921 compariono davanti alla Corte d’assise, per rispondere di omicidio, tentato omicidio e reati minori, Emilio Ariatti, Giuseppe Atti, Bruno Calderara, Primo Fini, Agostino Minozzi, Armando Nerozzi, Arturo Nerozzi,Luigi Reggiani, Cesare Sacchetti, Ferruccio Tantini, Luigi Venturi.
Continua a leggere “11 luglio 1921 Inizia il processo agli anarchici per gli scontri del Casermone (BO).”

Una lucida follia. Processo agli antifascisti


Immaginate che sia ottobre e non luglio. Siete appena usciti da una
riunione No Tav e percorrete una via pedonale del centro della città dove
abitate. Una macchina entra sgommando nella via: ne escono quattro uomini
che affiggono manifesti. Incuriositi da tanta esibita arroganza vi fermate
e scoprite che si tratta di manifesti fascisti, manifesti che alludono ad
un passato di dittatura, violenza, repressione della possibilità stessa di
dire la propria, se non a rischio di confino e prigione.
Continua a leggere “Una lucida follia. Processo agli antifascisti”