La spiaggia fascista di Chioggia: “Qui, a casa mia, vige il regime”


Lo stabilimento “Punta Canna” è pieno di cartelli con immagini di Benito Mussolini, di saluti romani con sotto scritto “Se non ti piace, me ne frego”. dal nostro inviato PAOLO BERIZZI

Continua a leggere “La spiaggia fascista di Chioggia: “Qui, a casa mia, vige il regime””

Orgoglio fascista


In merito all’articolo Cesena, 25 aprile, scontro politico a scuola. “I nostri bimbi non canteranno Bella Ciao”  ricevo il seguente commento:

Continua a leggere “Orgoglio fascista”

Apologia del fascismo, la legge Scelba non basta


La normativa, datata 1952, impedisce di punire sia chi vende gadget ispirati al Ventennio o al nazismo, sia chi inneggia al fascismo sui social network. Mentre ben due proposte di legge contro souvenir, cimeli e saluto romano giacciono in Parlamento
di Gloria Riva
Continua a leggere “Apologia del fascismo, la legge Scelba non basta”

Madrid, commemorazione fascista al Consolato italiano. Giallo sul “patrocinio”


Reduci mussoliniani in gita in Spagna. Con la benedizione dell’ambasciata italiana? La polemica all’indomani della celebrazione della Festa delle Forze Armate cui partecipano, da invitati, gruppi di nostalgici fascisti e franchisti. Il personale diplomatico, per evitare polemiche su patrocini e adesioni imbarazzanti, diserta la funzione organizzata in casa propria.

Continua a leggere “Madrid, commemorazione fascista al Consolato italiano. Giallo sul “patrocinio””

Il saluto fascista allo stadio non è reato: provocazione, non minaccia lo Stato


Livorno, ecco le motivazioni che hanno portato il giudice ad assolvere i quattro ultrà del Verona: alle manifestazioni sportive non si fa propaganda politica di Federico Lazzotti

Continua a leggere “Il saluto fascista allo stadio non è reato: provocazione, non minaccia lo Stato”

Milano, raduno fascista al Monumentale. Il consiglio di Zona: “Li denunceremo”


Domenica al cimitero di Milano l’iniziativa dell’associazione di destra Memento sulla tomba del poeta futurista Marinetti. Un mese fa al Maggiore fu fatta rimuovere la bandiera della Repubblica di Salò

di FRANCO VANNI Continua a leggere “Milano, raduno fascista al Monumentale. Il consiglio di Zona: “Li denunceremo””

Insegnante di musica assegna Giovinezza e Faccetta Nera, la protesta di una madre


“È lecito insegnare queste canzoni e perché devono essere imparate a memoria. Quale spirito critico si può avere a 13 anni?” si chiede una donna. La scuola risponde che l’insegnamento è stato votato dal consiglio di classe su programma ministeriale. Il ministero, interpellato, fa sapere che “esiste l’autonomia scolastica” di Continua a leggere “Insegnante di musica assegna Giovinezza e Faccetta Nera, la protesta di una madre”