Alcide Leonardi (Nome di battaglia Luigi)


Nasce il 18 luglio 1905 a Ciano dʼEnza (RE). Nel 1923 si iscrive alla FGCI. Per lʼattività antifascista svolta viene perseguitato e il 5 settembre 1926 lascia Reggio Emilia e espatria in Francia. Dal 1931 al 1934 dallʼesilio rientra più volte in Italia per compiere numerose missioni di corriere del Partito Comunista Italiano. Nel settembre 1936, dopo lʼattacco alla repubblica spagnola da parte dei rivoltosi capeggiati da Francisco Franco, si trasferisce in Spagna e il 10 dicembre 1936 viene aggregato al 1° battaglione Garibaldi comandato da Guido Picelli; più tardi ne divenne il commissario politico.

Continua a leggere “Alcide Leonardi (Nome di battaglia Luigi)”

Bruna Pezzoli (Nome di battaglia Lina) Staffetta


Nasce il 17 maggio 1923 a Castenaso. Con lʼinizio della guerra di liberazione, la sua casa colonica, a Corticella (Bologna), viene trasformata in una base della 7.a brigata GAP Gianni Garibaldi, nella quale milita.  Continua a leggere “Bruna Pezzoli (Nome di battaglia Lina) Staffetta”

Giuseppe Beltrame (Nome di battaglia Pino)


Nasce lʼ11 aprile 1910 a Milano. Già dal 1941 entra in contatto con elementi dellʼantifascismo bolognese. Subito dopo lʼ8 settembre 1943 si impegna nel lavoro propagandistico svolto da una radio installata prima nel ferrarese e poi a Rimini (FO). Continua a leggere “Giuseppe Beltrame (Nome di battaglia Pino)”

Otello Gasperini (Nome di battaglia Franz)


Nasce il 13 gennaio 1920 ad Argelato. Presta servizio militare in artiglieria in Jugoslavia dall’1 ottobre 1940 all’8 settembre 1943. Viene fatto prigioniero dai tedeschi a Fiume, ma riusce a fuggire approfittando della generale confusione. Di famiglia antifascista, il padre era iscritto alla lega muratori di Argelato, non rispose alla chiamata alle armi della Repubblica Sociale Italiana ed entra a far parte dei gruppi partigiani. Continua a leggere “Otello Gasperini (Nome di battaglia Franz)”

Giliana Benfenati (Nome di battaglia Franco) Staffetta


Nasce il 12 gennaio 1926 a Minerbio. Ha militato nella 4.a brigata Venturoli Garibaldi e nella 7.a brigata GAP Gianni Garibaldi. 

Le sue memorie

Mi chiesero se intendevo partecipare all’attività partigiana delle SAP e naturalmente dovetti farmi spiegare un po’ di che si trattava, perché fare la staffetta era per me un fatto del tutto nuovo. Mi dissero: Probabilmente porterai a persone che ti verranno indicate, stampa, volantini, ecc. Se sarà necessario, parteciperai alle squadre che escono per azioni di sabotaggio. Continua a leggere “Giliana Benfenati (Nome di battaglia Franco) Staffetta”

Dante Palchetti (Nome di battaglia Lampo)


Nasce il 18 dicembre 1923 a Bologna. Nella zona della Bolognina (Bologna) è uno dei primi organizzatori delle squadre armate subito dopo l’armistizio. Nel marzo sale alla Dogana sul Monte Faggiola ed entra a far parte della 4.a brigata divenuta poi la 36.a brigata Bianconcini Garibaldi. Qualche tempo dopo con altri partigiani entra nella brigata Stella rossa Lupo. Viene nominato comandante della squadra d’azione della brigata, alla quale sono affidati compiti particolari. Continua a leggere “Dante Palchetti (Nome di battaglia Lampo)”

L’Unità Edizione Straordinaria dell’8 novembre 1944


L’8 novembre 1944 il giorno dopo la battaglia di Porta Lame, L’Unità esce con un numero straordinario dova viene data la notizia degli eventi del giorno precedente.

L’UNITÀ

Organo centrale del Partito Comunista I. Fondato da: Antonio Gramsci e Paimiro Togliatti (Èrcoli)

Proletari di tutti i Paesi, unitevi!

Con la battaglia del 7 Novembre i Patrioti indicano a tutti la via da seguire per affrettare la liberazione! 

Anno XXI, n. 14, 8 novembre 1944

Edizione dell’Emilia e Romagna

Edizione straordinaria Continua a leggere “L’Unità Edizione Straordinaria dell’8 novembre 1944”

Rina Pezzoli (Nome di battaglia Nadia) Staffetta


7 novembre 1944 la battaglia di Porta Lame. La testimonianza di Rina Pezzoli staffetta nella 7.a GAP.

Verso la fine dell’estate 1944 — il tempo delle nostre speranze — con l’approssimarsi del fronte e della prevista insurrezione liberatrice, entrai nella Settima Gap come staffetta, assieme a mia sorella Bruna. Fummo ambedue assegnate alla base del Macello, nei pressi di Porta Lame, ed il nostro domicilio fu allestito nella palazzina. Altre squadre, il grosso, occupavano la lavanderia, un lungo caseggiato lambito dalle acque del canale Navile.

E venne quel drammatico 7 novembre. Continua a leggere “Rina Pezzoli (Nome di battaglia Nadia) Staffetta”

Fava Adriana (Nome di battaglia Tosca) Staffetta


Nasce il 30 ottobre 1922 a Galliera (BO). Vive in una famiglia antifascista,dopo l’8 settembre 1943 inizia a collaborare con la resistenza clandestina.Inizialmente con lo zio Bruno Frabbi (nome di battaglia Scalabrino) portando in vari recapiti materiale di propaganda e munizioni. Continua a leggere “Fava Adriana (Nome di battaglia Tosca) Staffetta”