19 aprile 1921 i fascisti devastano Foiano


Antefatto

Il 12 aprile 1921, più di duecento fascisti, arrivati in camion da Arezzo, Firenze e altre località poste lungo la strada, si concentrarono per fare una ‘spedizione di propaganda’ nel paese; il che significa che saccheggiarono il municipio, la Camera del lavoro e i locali della lega contadini, gettando i mobili nella strada e appiccando loro il fuoco. Poi si impadronirono dei locali della cooperativa distribuendone le merci a chi capitava e bruciando quanto era rimasto.

Continua a leggere “19 aprile 1921 i fascisti devastano Foiano”

Annunci

Milano, nuova incursione nel centro della Resistenza: “Gesto eversivo, perduto l’archivio digitale”


Le parole di condanna e sdegno dell’Anpi per i danneggiamenti avvenuti nei giorni del raduno neofascista. E’ il secondo episodio in due mesi.

Continua a leggere “Milano, nuova incursione nel centro della Resistenza: “Gesto eversivo, perduto l’archivio digitale””

Lucca. Provocazione fascista nella sede delle realtà di movimento


Nella notte di mercoledì 15 luglio alcuni ignoti fascisti si sono introdotti all’interno della stanza affidata in gestione all’associazione Idefix sfondando la finestra sul balcone. Dopo aver imbrattato e distrutto quello che hanno trovato, hanno tentato di appiccare fuoco alla struttura, senza fortunatamente riuscirci. Continua a leggere “Lucca. Provocazione fascista nella sede delle realtà di movimento”