Atto costitutivo e programma d’azione dei Gruppi di Difesa della Donna


Novembre 1943

ATTO COSTITUTIVO PROGRAMMA D’AZIONE DEI GDD

Le donne italiane che hanno sempre avversato il fascismo, che della guerra hanno sentito tutto il peso per i lutti, le case distrutte, i sacrifici e le raddoppiate fatiche, non possono rimanere inerti in questo grave momento.

Continua a leggere “Atto costitutivo e programma d’azione dei Gruppi di Difesa della Donna”

Annunci

Nessuno può portarti un fiore


Ricevo e pubblico la notizia di questo bellissimo progetto dedicato alle donne che hanno combattuto per la libertà. Continua a leggere “Nessuno può portarti un fiore”

Guerra alle donne. Partigiane, vittime di stupro, «amanti del nemico» 1940-45


Michela Ponzani, Guerra alle donne. Partigiane, vittime di stupro, «amanti del nemico» 1940-45, Torino, Einaudi, 2012, pp. XVI – 320.

Presentazione di Chiara Corazza

Guerra alle donne raccoglie e intesse tra loro “microscopici frammenti di un conflitto mondiale”, racconti, memorie, lettere di donne che aprono a chi legge una visione nuova della guerra entro un’ottica di genere; testimonianze che non trovano risalto nella memoria ufficiale, sottaciute e lasciate in disparte da un processo di “selezione della memoria”. Perché infine la donna, pur avendo strenuamente combattuto e lottato, sanguinante e offesa, resta muta e invisibile nei riconoscimenti ufficiali, mascherata da immagini agiografiche e versioni dei fatti ben lungi dalla realtà e in contraddizione con le memorie e le testimonianze private.

Raccolte per un programma televisivo, La mia guerra (La trasmissione mandata in onda dall’emittente televisiva Rai 3 fu sospesa dopo tre sole puntate. Continua a leggere “Guerra alle donne. Partigiane, vittime di stupro, «amanti del nemico» 1940-45”

25 aprile Festa della Liberazione


25 aprile festa della Liberazione un omaggio alle donne che contribuirono in modo determinante alla liberazione del nazifascismo.

centoventotto nomi da tenere nel cuore.


Il monumento alle partigiane cadute – Villa Spada – Bologna 

Il percorso prende avvio con uno dei più importanti monumenti alla Resistenza presenti nel Comune di Bologna. Inaugurato nel 1975, il monumento di Villa Spada ricorda le 128 partigiane della provincia che diedero la vita nella lotta di Liberazione. Continua a leggere “centoventotto nomi da tenere nel cuore.”

23 aprile 1944 Argelato i fascisti sparano sulle donne che manifestano


Ad Argelato la manifestazione è bagnata dal sangue. Mentre sta per sopraggiungere nel capoluogo un corteo di protesta proveniente dalle frazioni di Funo e Casadio, composto di oltre duecento donne, accompagnate da un gruppo di partigiani che gridano parole d’ordine, un drappello di fascisti si colloca per sbarrare la strada ai dimostranti. Contro le donne che aprono il corteo, i militi brandiscono i fucili e minacciano: « o vi sciogliete o spariamo! ». Continua a leggere “23 aprile 1944 Argelato i fascisti sparano sulle donne che manifestano”

16 aprile 1945 Bologna le donne scendono in piazza.


A cinque giorni dalla liberazione che avverrà il 21 aprile a Bologna si svolge una imponente manifestazione organizzata dalle donne. Il corteo attraversa il centro della città per chiedere la fine della guerra. I ricordi dell’evento nelle parole di Penelope Veronesi e Maria Mantovani.  Continua a leggere “16 aprile 1945 Bologna le donne scendono in piazza.”