Itinerario storico sui luoghi della RSI a Desenzano


Ricevo e pubblico ringraziando Gaetano Paolo Agnini per la segnalazione di questi importanti itinerari della Memoria.

Orgoglio fascista


In merito all’articolo Cesena, 25 aprile, scontro politico a scuola. “I nostri bimbi non canteranno Bella Ciao”  ricevo il seguente commento:

Continue reading “Orgoglio fascista”

In trecento al raduno per il Duce, l’Anpi: «Basta, è intollerabile»


La cerimonia sul lago per Mussolini e la Petacci.
Scintille a Giulino di Mezzegra (Como), teatro della fucilazione nel ‘45
di Anna Campaniello
Continue reading “In trecento al raduno per il Duce, l’Anpi: «Basta, è intollerabile»”

I libri che smontano il mito del colonialismo buono degli italiani


Igiaba Scego, scrittrice

La sera del 21 marzo 2017 la sala del cinema Farnese a Roma è piena. I giovani sono molti.

Continue reading “I libri che smontano il mito del colonialismo buono degli italiani”

CasaPound è davvero xenofoba. I Servizi smentiscono il Viminale


Allarme dei servizi segreti per la «propaganda sempre più marcata da accenti nazionalisti e xenofobi». Cade la narrazione della polizia di prevenzione che aveva dipinto Casa Pound come una società di beneficenza di Ercole Olmi

Continue reading “CasaPound è davvero xenofoba. I Servizi smentiscono il Viminale”

L’Italia renziana si astiene sulla risoluzione ONU contro la glorificazione del nazi-fascismo


L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato lo scorso 22 novembre una mozione presentata dalla Russia che condanna i tentativi di glorificazione dell’ideologia del nazismo e la conseguente negazione dei crimini di guerra commessi dalla Germania nazista. Continue reading “L’Italia renziana si astiene sulla risoluzione ONU contro la glorificazione del nazi-fascismo”

“Libertina, snaturata, irosa” – Storia delle donne internate in manicomio durante il fascismo


Tutte le foto e i materiali d’archivio per gentile concessione della Fondazione Università degli Studi di Teramo.

Mentre in Italia restano da chiudere ancora due Opg—gli ospedali psichiatrici giudiziari tristemente famosi per la loro lunga storia di condizioni disumane di degenza—e si fanno tentativi di ristrutturare l’istituzione dalle fondamenta, dal passato delle cure psichiatriche del nostro paese continuano a emergere terribili testimonianze.

Continue reading ““Libertina, snaturata, irosa” – Storia delle donne internate in manicomio durante il fascismo”