14 aprile 1945 Imola (BO) è libera


Dall’inizio di aprile ricomincia l’avanzata alleata nella pianura, giorno dopo giorno le città vengono liberate, i tedeschi e gli ultimi repubblichini fuggono in direzione nord. I partigiani sono sempre in prima fila e in molte occasioni sono loro ad accogliere le truppe alleate oppure preparano la strada libera per gli alleati. Il 14 aprile 1945 è la volta di Imola, viene liberata e la gente si riversa per le strade a festeggiare la tanto attesa liberazione. Nei ricordi dei partigiani gli episodi che portarono alla liberazione della cittadina.

Continua a leggere “14 aprile 1945 Imola (BO) è libera”

Annunci

Neo Cicognani


Nato a Imola il 2 agosto 1910 è stato il Commissario Politico nel 3° battaglione Carlo della 36a Brigata Bianconcini Garibaldi. Ricorda così il suo “battesimo di fuoco” il 18 gennaio 1945. Continua a leggere “Neo Cicognani”

9 gennaio 1945 muore a Mauthausen Walter Tampieri


Nasce il 20/4/1920 a Imola. Militò nella brigata SAP Imola e operò nella cittadina.

Dipendente della “Cogne” come ricorda Nerio Cavina fece parte dell’organizzazione clandestina in fabbrica e : “… continuò per qualche mese, all’interno della fabbrica, a catalogare la destinazione dei macchinari che venivano trasportati dai tedeschi al nord, onde permettere — cosa che in effetti si realizzò — il recupero ad operazioni belliche terminate. Questo lavoro fu particolarmente curato da Walter Tampieri, il quale venne arrestato dalle brigate nere nel novembre del 1944 e dopo essere stato torturato ad Imola e Bologna fu deportato nel campo di concentramento di Mauthausen dove, dopo inenarrabili sofferenze, morì nel gennaio 1945.
Continua a leggere “9 gennaio 1945 muore a Mauthausen Walter Tampieri”

1 gennaio 1944 esce a Imola il primo numero de La Comune


Esce il primo numero de La Comune, periodico clandestino del PCI imolese che orienta e informa anche sulle lotte sindacali. Continua a leggere “1 gennaio 1944 esce a Imola il primo numero de La Comune”

26 dicembre 1944 Imola – Muore dopo le torture subite Silimbani Celso


Silimbani Celso
Silimbani Celso (Nome di battaglia Ricò)

Nasce il 10/9/1898 a Imola. Militò nel btg Rocco Marabini della brg SAP Imola.
Nel settembre 1943 nel giardino della sua casa con l’aiuto di Celso Marabini e del figlio Antonio crea un deposito sotterraneo di armi che furono distribuite al movimento partigiano.
Il deposito rimase celato fino al dicembre 1944 quando le brigate nere, insospettitesi per la continuata frequentazione di partigiani e noti antifascisti, il 19 dicembre 1944 operarono una perquisizione nella sua casa ed in altre abitazioni scoprendo il nascondiglio.
Continua a leggere “26 dicembre 1944 Imola – Muore dopo le torture subite Silimbani Celso”