In attesa della giornata della Memoria Liliana Segre


Liliana Segre

Nata nel 1930, nell’inverno del 1944 Liliana Segre fu costretta a salire su un camion che attraversava Milano per raggiungere i sotterranei della stazione Centrale e il binario 21, da dove partivano i treni per Auschwitz-Birkenau. Suo padre era con lei, ma non lo vedrà più. “Imparai in fretta – racconta la donna – che lager significava morte, fame, freddo, umiliazioni, torture, esperimenti”. Continua a leggere “In attesa della giornata della Memoria Liliana Segre”

Annunci

“Quel rumore di treni che non scordo” La memoria indelebile di Liliana Segre


La sopravvissuta racconta il film, vero, di una tragedia che qualcuno cerca ancora di minimizzare
paolo colonnello – milano
Continua a leggere ““Quel rumore di treni che non scordo” La memoria indelebile di Liliana Segre”