Rinaldo Veronesi (Nome di battaglia Giuseppe)


Nasce il 4 agosto 1923 a Calderara di Reno. Viene arruolato nella Repubblica Sociale Italiana, ma dopo poco tempo diserta ed entra nelle fila della 63ª brigata Bolero Garibaldi con funzione di commissario politico di battaglione e combatte a Calderara di Reno. La notte del 24 luglio 1944, in uno scontro a fuoco con i brigatisti neri e tedeschi viene gravemente ferito catturato dai brigatisti neri, è trasferito nell’Ospedale civile di S. Giovanni in Persiceto. Dopo circa 40 giorni, viene incluso in una lista di ostaggi da fucilare. Continua a leggere “Rinaldo Veronesi (Nome di battaglia Giuseppe)”

La ronda anti-rom della Lega: nomadi cacciati dall’ospedale


“Il Maggiore non è il cesso degli zingari”: una ventina di militanti, fra cui i consiglieri Bernardini e Scarano, controlla gli ingressi e i bagni, facendo uscire gli “ospiti indesiderati e irrispettosi”. In corsia le bandiere di partito. “Chi ha responsabilità ne risponda”
di ROSARIO DI RAIMONDO
Continua a leggere “La ronda anti-rom della Lega: nomadi cacciati dall’ospedale”