Gino Battistini (Nome di battaglia Matteotti)


Nasce il 20/5/1925 a Sasso Marconi. E’ stato commissario politico nella 63a brigata Bolero Garibaldi ed operò a Sasso Marconi e Monte S. Pietro. Incarcerato a Peschiera del Garda (VR) per un mese. Trasferito in seguito alle Caserme rosse (Bologna) viene poi deportato nel campo di sterminio di Chemnitz (Germania).  Continua a leggere “Gino Battistini (Nome di battaglia Matteotti)”

Rasiglio (BO) 8 ottobre 1944


L’8 ottobre ingenti forze delle SS effettuarono un massiccio rastrellamento nella zona di Rasiglio incendiando una trentina di case e catturando alcune centinaia di persone. La 63.a, che aveva nella zona 230 uomini, venne circondata. Seguirono scontri accaniti. Ad un certo momento, a causa di un attacco compiuto alle loro spalle dai partigiani del GAP sopraggiunti all’improvviso, i nazisti diedero segni di sbandamento e si ritirarono. Gli uomini della 63ª colsero quel momento di esitazione del nemico per andare all’attacco a piccoli gruppi ed uscire dall’accerchiamento. La maggior parte riuscì a salvarsi.
Continua a leggere “Rasiglio (BO) 8 ottobre 1944”