Raduno per la pace a Sant’Anna di Stazzema


Ricevo per email la notizia di questa bellissima iniziativa organizzata dal Comune di Sant’Anna di Stazzema. Fate girare. Continua a leggere “Raduno per la pace a Sant’Anna di Stazzema”

Annunci

Strage Sant’Anna di Stazzema, Germania non processa ultimo ex ufficiale SS in vita


Sant’Anna di Stazzema perde ogni speranza di veder processare in Germania Gerhard Sommer, 94 anni, l’ultimo ancora in vita dei 10 ex ufficiali SS condannati in Italia, e mai estradati, per la strage versiliese del 12 agosto 1944, che costò la vita a 560 persone, soprattutto donne e bambini. La Procura di Amburgo aveva archiviato le indagini nel maggio scorso perché l’indagato non era in condizione di affrontare il processo. Di Ilaria Lonigro

Continua a leggere “Strage Sant’Anna di Stazzema, Germania non processa ultimo ex ufficiale SS in vita”

Strage di Sant’Anna, il terrore non finì il 12 agosto.


L’incubo dei sopravvissuti: 40 giorni chiusi in una grotta: “Noi come zombie” di Ilaria Lonigro

Continua a leggere “Strage di Sant’Anna, il terrore non finì il 12 agosto.”

12 agosto 1944 Sant’Anna di Stazzema


Strage Sant’Anna di Stazzema, la Germania riapre le indagini


La corte federale di Karlsruhe ha annullato la decisione della procura generale di Stoccarda di non procedere contro l’imputato Gherard Sommer, condannato in Italia all’ergastolo. Nell’eccidio del 1944 furono uccisi 560 civili. Un superstite: “Fate presto, siamo vecchi”

Continua a leggere “Strage Sant’Anna di Stazzema, la Germania riapre le indagini”

Dionna Dal Monte: «Migliaia di minacce di morte, ora abbiamo paura»


Sul Corriere.it oggi appare una lettera del marito di Dionna, la cantante rock con la svastica tatuata sul seno, che è stata al centro delle polemiche dopo la sua esibizione a Senigallia e a San Lazzaro. Una lettera di denuncia che offende il settore dello spettacolo in Italia. Dionna e suo marito dovrebbero prima di parlare e scrivere, magari leggere un po’ di storia della nostra nazione. Non possono pensare di esibirsi con saluti nazisti in una nazione che ha pagato carissimo dal 1920 al 1945 la violenza fascista prima e quella nazista negli ultimi anni di guerra. Certo gli Stati Uniti non si sentiranno coinvolti emotivamente con la nostra storia, ma in una nazione dove c’è stata la strage di Marzabotto, Sant’Anna di Stazzema, un campo di sterminio come la Risiera di San Saba a Trieste (unico forno crematorio funzionante in italia) dovrebbero pensarci prima di parlare. Qui sotto l’articolo del Corriere. Continua a leggere “Dionna Dal Monte: «Migliaia di minacce di morte, ora abbiamo paura»”

Svastiche sui muri di Stazzema nell’anniversario della strage


Sono apparse nei giorni scorsi sulla strada provinciale che collega Pontestazzemese a Levigliani. Sul gesto indagano i carabinieri che, grazie a una testimonianza, avrebbero già individuato il responsabile. Il sindaco Sillicani: “Non si tratta di uno stazzemese. Atto abominevole, ora almeno chieda scusa” Continua a leggere “Svastiche sui muri di Stazzema nell’anniversario della strage”