Lidia Golinelli (Vienna)


La Resistenza fu guerra civile, italiani contro italiani. Fu una lotta senza esclusione di colpi, e alcune persone pur di avere la vita salva cambiarono bandiera, Una di queste fu Lidia Golinelli meglio nota come Vienna. Continua a leggere “Lidia Golinelli (Vienna)”

Annunci

Eugenia Pasi (Nome di battaglia Antonietta)


Nasce il 1° luglio 1916 a Imola. Entra nel movimento resistenziale insieme con un gruppo di amiche, trasformando la sua casa a Corticella in base partigiana. Diventa staffetta nella 1.a Brigata Irma Bandiera Garibaldi. Oltre che ai rifornimento di viveri e munizioni per i gruppi operanti nella pianura, diventa addetta al collegamento tra i vari comandi partigiani. Continua a leggere “Eugenia Pasi (Nome di battaglia Antonietta)”

Baroncini Jole


Nasce il 13 agosto 1917 a Imola.
Dopo l’8 settembre 1943 la casa dei genitori di Jole si trasforma in una sede di propaganda antifascista. Jole e le sorelle Lina e Nella si dedicano alla diffusione in città e provincia del materiale propagandistico fino al 24 febbraio 1944 quando l’intera famiglia viene arrestata dai tedeschi a causa di una spia ed incarcerata nel penitenziario di San Giovanni in Monte. Continua a leggere “Baroncini Jole”

don ALDO MEI


Nella mattinata del 2 agosto 1944 un reparto di SS naziste dopo aver compiuto un vasto rastrellamento nella zona di “FIANO”, catturano una trentina d’uomini ed il Parroco della Chiesa di Fiano, nel momento in cui lui usciva dalla chiesa, dopo avervi celebrato la Messa. L’intero gruppo fu trasferito a Lucca, nei locali della “Pia Casa” che il comando nazista aveva trasformato in carcere.
Continua a leggere “don ALDO MEI”

Licio Nencetti


Talla (AR) 26 maggio 1944

Due giorni innanzi, il 24 maggio 1944, il diciottenne Licio Nencetti, proveniente dal Pratomagno dove si era incontrato con Aligi Barducci “Potente” (Comandante la Divisione “Arno”), a seguito di delazione, è catturato da un nutrito reparto della guardia nazionale repubblichina.

Continua a leggere “Licio Nencetti”