4 agosto 1922 gli squadristi seminano il terrore in Italia


Prosegue l’offensiva squadristica

Il ferimento del caposquadra Marcello Vaccari riaccende la violenza fascista a Livorno, con l’uccisione del consigliere comunale socialista Luigi Gemignani e la devastazione di abitazioni e di negozi di altri amministratori; la ritorsione costa la vita a 2 cittadini estranei alla politica: un quattordicenne e un settantacinquenne; una ventina i feriti. Continua a leggere “4 agosto 1922 gli squadristi seminano il terrore in Italia”

Annunci

12 settembre 1921 gli squadristi fascisti devastano Ravenna


Il 12 settembre 1921 il Fascismo muove una serie di attacchi squadristi nei confronti del movimento cooperativo, scegliendo Ravenna in quanto culla italiana della cooperazione socialista. Si volle dare una vera e propria prova di forza e additare a tutti i camerati che le cooperative dovevano essere un obiettivo da colpire, all’indomani del biennio rosso e dell’occupazione delle fabbriche. Continua a leggere “12 settembre 1921 gli squadristi fascisti devastano Ravenna”

Alba Dorata: testimonianze agghiaccianti


“Accoltellavano studenti e promettevano posti di lavoro nel pubblico!“ La notizia sul giornale Ethnos Continua a leggere “Alba Dorata: testimonianze agghiaccianti”

6 aprile 1924 i fascisti vincono le elezioni


L’Italia torna alle urne, con la nuova legge elettorale, per il rinnovo del Parlamento. Uomini poltici liberali e democratici come Antonio Salandra, Vittorio Emanuele Orlando ed Enrico De Nicola, e fuoriusciti del Partito popolare come Stefano Cavazzoni, Egilberto Martire e Paolo Mattei Gentili sono entrati nelle liste predisposte dal Partito nazionale fascista «col preciso intento di portare a termine con quest’operazione l’opera di legalizzazione del fascismo».
Continua a leggere “6 aprile 1924 i fascisti vincono le elezioni”

Ma la polizia non deve essere al servizio del cittadino?


‘Io, 16 anni, picchiato dalla polizia’
«Quando ci hanno caricato ho cercato di scappare. Hanno iniziato a prendermi a manganellate e a calci con gli anfibi. Ora sono pieno di lividi, ma più del dolore mi fa male l’indifferenza». Parla un liceale di Torino
Continua a leggere “Ma la polizia non deve essere al servizio del cittadino?”

Parma, ore contate per CasaPound. Il questore: “Prenderemo provvedimenti”


Parma, ore contate per CasaPound. Il questore: “Prenderemo provvedimenti”
La richiesta d’intervento era stata avanzata dalla senatrice del Pd Albertina Soliani, che era rimasta coinvolta nei violenti scontri tra i rappresentanti del centro neofascista e i militanti del Comitato antifascista Montanara di quindici giorni fa.

Continua a leggere “Parma, ore contate per CasaPound. Il questore: “Prenderemo provvedimenti””