Biblioteca


A fine della guerra di Liberazione, poche sono state le le persone che hanno scritto i loro ricordi di combattenti. Un velo di silenzio, forse per gli orrori vissuti è calato sulla memoria.

L’ANPI regionale raccolse in Epopea Partigiana del 1947 i ricordi e i commenti di chi combattè in regione. Un libro che non è stato mai più ripubblicato. L’ho ritrovato per caso in una cantina e con lavoro certosino l’ho ricostruito lo metto a disposizione perchè la Memoria sia di tutti e non rinchiusa in una biblioteca o in un archivio. Qui puoi trovare la versione digitale.

Il massacro dei 320
Testo pubblicato nel primo dopo guerra sulle Fosse Ardeatine Continua

Racconti di Guerra. I ricordi un ragazzino che si ritrovò nel pieno della guerra in un paesino di montagna di Gianni Tellaroli.

Racconti  di Nedda Carcupino. Ringrazio la Signora Nedda per avermi autorizzato a pubblicare i suoi racconti. Momenti di vita del periodo bellico di una famiglia sfollata da Milano a Cannero sul Lago Maggiore.  Dove  seguirono  la Resistenza, la lotta partigiana, il sorgere della Repubblica dell’Ossola.

Una breve biografia:
Sono nata a Milano nel 1923: liceo classico, facoltà di Sc. Naturali, laurea in “speleologia”. A seguito del bombardamento di Milano dell’ottobre 1942 mi trasferii sul Lago Maggiore a Cannero dove potei seguire la Resistenza, la lotta partigiana, il sorgere della Repubblica dell’Ossola.
Nel 1950 sposai un geologo, Claudio Sommaruga (ex Internato militare e deportato politico nei Lager nazisti ed ora ricercatore storico delle associazioni di reduci) col quale peregrinai 18 anni in Sicilia, Toscana, Campania, Libia e Tunisia.
Tornata a Milano ho fatto solo la moglie, la mamma, la nonna.
Scrivo racconti (più di 50) perché mi diverto e per lasciare al nipote un ricordo della nonna e del tempo che fu.

La cappella di San Giuseppe
Il ponte sul torrente San Giovanni
Il vecchio pollaio
Il muretto sulla stradone
Ricordo di Nico Lazzaro
Primavera 1945

Aufmerksamkeit auf Banden
Norme di comportamento emesse dal Comando Militare Tedesco per la lotta ai partigiani. Continua

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...