Sui fatti di Acca Larentia


Continua a leggere “Sui fatti di Acca Larentia”

Annunci

Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti


Odio, razzismo e fake news. Questi gli ingredienti delle pagine dell’estrema destra sui social network. Sono create da avvocati, impiegati, commercianti. Ma anche da esponenti delle forze dell’ordine. Ora alzano il tiro: dopo tante parole vogliono passare ai fatti di Arianna Giunti Continua a leggere “Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti”

Legge n. 645 del 1952 (legge Scelba)


In questi giorni si riscopre la violenza fascista come se questa arrivasse dal niente dopo anni di silenzio. Non è così il fascismo in Italia non è mai stato debellato ha continuato a vivere indisturbato e nemmeno tanto velatamente. Oggi dopo l’azione di Roma ci si straccia le vesti e si auspica una ferma condanna, come se non ci fossero mai stati i mezzi per contrastare efficacemente il fascismo.

Continua a leggere “Legge n. 645 del 1952 (legge Scelba)”

Bologna, «manifesti fascisti davanti al Galvani». La Metropoli fa denuncia


(Che il liceo Galvani di Bologna, non sia notoriamente un liceo di sinistra per i bolognesi è noto.  Ma DECLASSIFICARE da parte della Preside l’apologia di fascismo a imbrattamento dei muri dà l’idea di come ormai l’ideologia fascista sia sdoganata e nelle scuole sia benevolmente accettata. Come si legge o si sente fin troppo spesso dire sono ragazzate. N.d.A.)

Sono stati affissi dagli studenti di destra del Blocco Studentesco di Claudia Balbi Continua a leggere “Bologna, «manifesti fascisti davanti al Galvani». La Metropoli fa denuncia”

Ferrara, Forza Nuova omaggia in cimitero il gerarca fascista la cui morte causò l’eccidio al Castello


Ghisellini fu ucciso il 13 novembre del ’43: due giorni dopo fu vendicato con la fucilazione di undici cittadini. La vicenda raccontata da Bassani e Vancini Continua a leggere “Ferrara, Forza Nuova omaggia in cimitero il gerarca fascista la cui morte causò l’eccidio al Castello”

Calcio, saluto romano dopo il gol: vergogna a Marzabotto, il paese ferito dalla strage nazifascista


Seconda categoria: un giocatore della squadra ospite, 65 Futa, si è tolto la maglia mostrando i simboli della Repubblica di Salò. Poi il gesto verso i tifosi di ELEONORA CAPELLI Continua a leggere “Calcio, saluto romano dopo il gol: vergogna a Marzabotto, il paese ferito dalla strage nazifascista”

Genova, CasaPound ‘sbarca’ da Ostia la questura blinda tutta Nervi


Attesi 200 militanti dell’estrema destra, tra cui gli amici di Roberto Spada. Schierati altrettanti agenti e carabinieri per fermarli in caso di disordini di STEFANO ORIGONE
Continua a leggere “Genova, CasaPound ‘sbarca’ da Ostia la questura blinda tutta Nervi”